L'IGROMETRIA

L'igrometria è la misurazione dell’umidità contenuta nella materia solida o gassosa e  viene effettuata attraverso diversi tipi di misuratori.

Fondamentalmente esistono due tipi di misurazione:

 

  • diretta (valore quantitativo espresso in grammi o in percentuale), e indiretta con il sistema comparativo (valore correlato non quantitativo).  Il sistema ponderale comporta una certa invasività dovuta al prelievo del campione, mentre nel secondo sistema (metodo indiretto) la minor invasività comporta una misurazione dell’umidità più imprecisa poiché di dopo qualitativo. Le misurazioni ponderali (dirette) avvengono mediante le termobilance o il test al carburo di calcio.

 

  • Indiretta Le misurazioni correlate (qualitative) vengono effettuate mediante igrometri resistivi, capacitivi, a impedenza e a microonde. Permettono di conoscere qualitativamente la presenza di umidità.

 

 

Nella misurazione dell’umidità dell’aria spesso ci si riferisce all’umidità assoluta (U.A.), oppure a quella relativa (U.R.). L’umidità assoluta U.A., è riferita alla quantità di vapore presente espressa in grammi contenuta in un metro cubo d’aria ad una certa temperatura e pressione. Al crescere della temperatura cresce anche la quantità di umidità  che l’aria può contenere. L’umidità relativa, misurata in percentuale, è definita dal rapporto tra l’umidità presente in una certa massa d’aria e la massima quantità che essa può contenere ad una certa temperatura e pressione. L’U.R. Essa ci indica quanto una certa massa d’aria è lontana dalla condizione in cui essa condenserà (punto di saturazione o Dew Point). 

 

Cosa permette di fare:

 

  • Conoscere il contenuto di umidità nei materiali o nell’aria in modo qualitativo

  • conoscere il contenuto di umidità nei materiali o nell’aria in modo quantitativo;

  • circoscrivere la zona critica in cui avviene la causa (guasto) o l’origine del problema;

  • mappare l’umidità o la presenza d’acqua (informazioni necessarie per organizzare interventi correttivi e di risanamento);

  • esame strumentale che insieme all’analisi anamnestica e a quella semiotica per mette di conoscere la tipologia di fenomeno in atto (es: infiltrazione, risalita, perdita, degrado patologico o fisiologico).

Schermata 2018-05-20 alle 08.49.28
IMG_20181227_100642
IMG_20181211_114010
IMG_3328
IMG_1237